I biocosmeceutici

Oggi parliamo di..

I BIOCOSMECEUTICI

Quattro sono i criteri fondamentali che definiscono la filosofia dei biocosmeceutici:

MASSIMA CONCENTRAZIONE DI ATTIVI: 25-30%, da 5 a 7 volte più della concentrazione tipica del prodotto professionale

applicazione delle più innovative ricerche di medicina e biologia molecolare sui secondi messaggeri

Formule naturali sofisticate e polifunzionali , di derivazione farmaceutica, basate su combinazioni sinergiche di principi attivi ad azione multifattoriale

Uno dei concetti chiave dei Biocosmeceutici è derivato dalle  scoperte di due premi Nobel per la medicina, due americani Sutherland prima e Gilman poi, sui messaggeri intracellulari sui cosidetti secondi messaggeri e sui meccanismi di amplificazione interna e di attivazione a cascata.

Quattro parole relativamente semplici ma che esprimono una serie di conseguenze dalla portata realmente rivoluzionaria.

In pratica si tratta di utilizzare i principi attivi che permettono alle cellule di comunicare in maniera più efficiente inserendosi nei meccanismi con cui queste si scambiano le informazioni, attivando appunto i secondi messaggeri, specifiche molecole biologiche, presenti nelle cellule, e che ripetono e amplificano un comando alla parte della cellula stessa che deve eseguirlo.

E’ per questo che prima di procedere nella dinamica del trattamento i biocosmeceutici intervengono sulla omeostasi cellulare, cioè sull’equilibrio delle funzioni sintetiche e escretive, sui processi più profondi e fondamentali, in maniera del tutto naturale, rispettando la fisiologia cutanea con prodotti naturali che rispettano anche l’ambiente e la salute del cliente finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *